Nuovi corsi per pilota di droni – Aperte le iscrizioni

Aperte le iscrizioni!

L’ultima settimana di maggio e la prima di giugno, si terranno i corsi per l’abilitazione alle operazioni critiche (CRO) dei piloti in possesso dell’Attestato di pilota APR.

Per chi non è in possesso dell’Attestato, nessun problema, ci pensiamo noi a farglielo conseguire attraverso una sessione propedeutica ad hoc (gratis per chi si iscrive al corso per l’abilitazione CRO).

Sarà un corso ad alto livello, come quelli precedenti, ma con una consapevolezza in più.

Infatti, quello di maggio/giugno sarà il primo corso con le nuova normativa in vigore, normativa che è stata modificata in modo da “traghettare” il settore dei droni civili dal contesto Italiano a quella Europeo.

Possiamo ora fare il punto e guardare avanti, al futuro, consapevoli che dopo tanti cambiamenti, stavolta ci aspetta un periodo di stabilità normativa. Ci sono alcune novità che dovrebbero incoraggiare gli indecisi:

  • Anche i 16enni potranno conseguire l’Attestato. Infatti non è più necessaria la maggiore età per iscriversi al corso, ed anche gli studenti degli ultimi anni delle superiori possono pensare di acquisire una competenza che sarà loro certamente utile in futuro;
  • Non è più necessario essere sottoposti ad una visita medica da parte di un AME (medico dell’aeronautica): Ed anche questa è una facilitazione, se non altro economica, visto che tale visita ha un prezzo di dirca 100€;
  • Non esiste più la differenziazione tra le classi “very light” (fino a 4 Kg) e “light” (da 4 a 25 Kg), quindi con il corso si è abilitati al pilotaggio di tutti i droni fino a 25 Kg.
  • Con il solo corso per abilitazione alle operazioni critiche, è possibile conseguire l’Attestato “professionale”, ovvero quello per operare anche in contesti a più alto rischio. In pratica si spende la metà di prima.

Un’altra novità rilevante è che per conseguire l’Attestato basico, basta andare sul sito di ENAC e svolgere tutto “on line” (costo 31€).

Molto comodo no? Si possono frequentare da casa, magari in pigiama e ciabatte, tra un whatsapp ed uno spuntino.

Tali corsi, come detto, non abilitano alle Operazioni critiche, e poi hanno un grosso difetto: sono corsi di teoria!

E’ proprio per questo che la normativa prevede di conseguire l’abilitazione CRO presso un centro di addestramento approvato. Si, perché con degli istruttori reali è possibile imparare tutte le tecniche di pilotaggio sia in condizioni normali che di emergenza, il tutto in perfetta sicurezza.

Nel nostro caso, poi, il corso non si limita a trasferire le competenze per il pilotaggio, ma anche a fornire un supporto per tutte le attività connesse (scelta del drone da utilizzare, supporto all’acquisto, individuazione delle polizze assicurative, affiancamento nelle procedure autorizzative, etc.) sfruttando la nostra lunga esperienza nel settore.

Questo tipo di servizio viene spesso trascurato, ma diventa indispensabile per il pilota che vuole muovere i primi passi in questo settore così dinamico.

Air Abruzzo svolge lavoro aereo con droni dal 2014 (prima Azienda autorizzata in Regione) quindi, a differenza degli altri centri di addestramento, abbiamo un approccio pragmatico, orientato al risultato concreto.

seguici sulle pagine facebook Air Abruzzo e Air Abruzzo Academy

Scroll Up